OBBLIGO Volo CHECK con FI(A) e FI(S) dopo 30 gg

In attesa del “nuovo” documento Manuale Operativo Interno , sotto trovate il manuale esistente gia’ prima del 2000 (quindi oltre venti anni fa). Alcune parti devono esssere aggiornate. Certamente è tutt’ora valida, e mai abrogata, la sezione 01.03/1 (che Vi riporto sotto per comodita’) relativa ai “checks” con istruttore sia VM che VV ogni 30 giorni quando un Socio dell’AecVDA non vola ad Aosta da oltre un mese.

NOTA: per tutti coloro che affermano: “si ma non era  scritto dall’ultimo volo più di 30 giorni AD AOSTA”, dico che era ovviamente sottinteso, ed in ogni caso ora va inteso cosi’: ad AOSTA:
Cio’ è dovuto a ragioni di sicurezza: incolumita’ dei piloti/passeggeri e salvaguardia delle macchine del Club…e relativi mal di pancia con ENAC, ASSICURAZIONI, etc..
Ad Aosta molto spesso e sempre piu’ spesso a causa delle variazioni climatiche degli ultimi anni , oltre alle particolari condizioni orografiche, si incontrano situazioni meteo quali venti, turbolenze, discendenze e raffiche anche solo in condizioni di brezza forte, che possono rendere molto impegnativi i voli.

Del resto se altri Aero Club ubicati in luoghi decisamente “piu’ tranquilli” (vedi Aero Club Torino) adottano tale stessa regola, cioe’ sono piu’ di 30 giorni che non voli a TORINO, DEVI FARE UN CHECK con ISTRUTTORE, non si comprende perche’ ad Aosta tale regola, che esiste da sempre, e con condizioni di volo molto piu’ complesse ed impegnative, ora debba essere rimossa, o “alleggerita” o “annacquata”

.
Ripeto: tutti noi, PIC compresi, dovremmo porre innanzi tutto la SICUREZZA: propria, di chi portiano in volo e delle macchine del Club (patrimonio di tutti i soci), senza le quali non vola piu’ nessuno.
Chi non comprende o non vuole comprendere questi concetti basilari, o ritiene che questi vincoli siano offensivi per le sue capacita’ o dignita’ di pilota, beh………si accomodi, e ne ha facolta, in un altro Aero Club..

01.03/1 I Soci che desiderano volare come Piloti responsabili , P.I.C. con macchine del CLUB devono:
1) avere Visita Medica e Licenza in corso di validità;
2) essere in regola con la quota di associazione, l’anticipo in conto voli e/o
l’abbonamento alianti.
3)I Soci sono tenuti ad avere sempre la propria situazione
contabile in attivo;
3)prendere visione degli avvisi in bacheca;
V.M.: non aver lasciato trascorrere dall’ultimo volo più di 30 giorni. In caso contrario
si dovrà effettuare un doppio comando di verifica dell’idoneità al volo. L’attivit
svolta nel mese abilita a volare su tutti i tipi di velivoli con caratteristiche analoghe a
quello utilizzato (biciclo, triciclo, passo variabile). Per le abilitazioni vale quanto
stabilito dalla vigente normativa.
V.V.: non aver lasciato trascorrere dall’ultimo volo più di 30 giorni. In caso contrario
si dovrà effettuare un doppio comando di verifica dell’doneità al volo.
La possibilità di trasportare passeggeri è subordinata ad una esplicita autorizzazione
da parte del PILOTA ISTRUTTORE.

Il Manuale Operativo dell AeC Aosta